Mangiare Sano

martedý 17 aprile, 03:08

Cucina vegetariana in cosa consiste?

Quali sono i vari tipi di cucina vegetariana? Quali i piatti più diffusi?



Cucina vegetariana in cosa consiste?

La cucina vegetariana, come è noto, si basa sulla preparazione di piatti in linea con le esigenze alimentari dei vegetariani, ovvero persone che per differenti motivi (etici, religiosi, salutistici o altro) non intendono mangiare alcun tipo di carne.

 

Il termine "cucina vegetariana", tuttavia, è piuttosto generico, e gli stessi vegetariani si pongono dei limiti molto differenti per quanto riguarda il loro regime alimentare.

 

Per essere vegetariani, come detto, l'eliminazione delle carni dalle abitudini alimentari è fondamentale, oltre a questo tuttavia vi possono essere differenti limiti al consumo di altri cibi.

 

In Italia, così come in gran parte dei paesi occidentali, la tipologia di cucina vegetariana più diffusa è quella consentita dal latto-ovo-vegetarismo, ovvero la forma di vegerarismo meno rigida, la quale prevede il consumo di uova, latte e latticini.

 

In molti paesi, quali ad esempio l'India, dove vigono determinate credenze religiose, una forma di vegetarismo molto diffusa è invece il latto-vegetarismo, il quale appunto consente il consumo di latticini ma non di uova.

 

La forma più ristretta di vegetarismo, oltre che quella meno diffusa, è il cosiddetto veganismo: chi è vegano infatti non solo scegliere di eliminare ogni genere di carne dalla propria alimentazione, ma ogni alimento derivante da allevamento animale, come ad esempio, appunto, uova o latticini.

 

Per i vegani anche il pesce deve necessariamente essere depennato dalle abitudini alimentari, al pari della carne.

 

Esiste anche una variante del veganismo ancora più rigida, ovvero il fruttarismo, il quale prevede che la persona possa alimentarsi esclusivamente con frutta, noci e semi, escludendo dunque persino verdure e cereali.

 

Nella cucina vegetariana quali sono dunque gli alimenti più diffusi?

 

Posto che, come detto, la cucina vegetariana in occidente è intesa come semplice esclusione delle carni, gli alimenti più consumati dai vegetariani sono le insalate, il riso, la frutta, i fagioli, le patate (anche fritte), i cereali, il pane, i formaggi, ed ancora funghi, peperoni e molto altro ancora.

 

Nelle varie nazioni del mondo sono davvero innumerevoli le specialità gastronomiche di cucina vegetariana, e sarebbe davvero impossibile fornire un elenco; per quanto riguarda il nostro paese ed in generale la dieta mediterranea, i cibi vegetariani per eccellenza sono la pizza, la pasta, il pane, i risotti.

 

Laddove si parli di cucina vegetariana, ovviamente, non si devono dimenticare i numerosissimi alimenti realizzati con dei surrogati della carne: delle pietanze che sia nella forma che nel sapore ricordano molto da vicino i piatti di carne, ma che in realtà combaciano perfettamente con le esigenze dei vegetariani.

 

A tal riguardo basta pensare, ad esempio, agli hot dog vegetariani, molto diffusi negli Stati Uniti, alle salsicce di soia, al tofu (una sorta di pollo vegetariano).

 

Insomma, la cucina vegetariana intesa secondo la cultura occidentale può essere comunque molto ricca e varia, mentre altre forme più rigide di vegetanismo sono molto più complesse da seguire, e possono comportare seri problemi di nutrizione e di sviluppo fisico.

 

Riccardo G.

 



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Pelle spellata dal sole 6 rimedi
Orecchie tappate tutto quello che dovete sapere
Funghi della pelle come curarli in 8 modi

I più letti