Alimentazione Speciale

giovedý 16 ottobre, 02:19

Olio di semi di lino e le sue proprietà



Olio di semi di lino e le sue proprietà

L'olio di semi di lino è una sostanza naturale che può vantare delle proprietà molto interessanti, e sebbene sia nota per svariati tipi di utilizzo, come ad esempio negli stucchi o per ricavare delle fibre tessili, si tratta di un alimento che vanta peculiarità nutrizionali davvero pregevoli.

 

Ma andiamo per gradi: che cosa è, innanzi tutto, l'olio di semi di lino?

 

Questo particolare olio viene ricavato attraverso un particolare processo che riguarda i semi del lino, una pianta pianta della famiglia delle Linaceae piuttosto diffusa; nello specifico, questo semi vengono essiccati, tostati e spremuti, fino a che appunto non si ottiene questo particolare olio dall'intensa tonalità di colore gialla.

 

L'olio di lino di tipo alimentare, che, è utile sottolinearlo, rappresenta un prodotto ben differente rispetto all'olio utilizzato con tutt'altre finalità, può effettivamente vantare delle proprietà che lo rendono un alimento di grandissimo interesse. Quali sono, dunque, le proprietà dell'olio di semi di lino?

 

L'elenco è lungo, e analizzando tutti i punti di forza che caratterizzano questo prodotto naturale si rimane davvero stupiti.

 

Innanzi tutto, l'olio di semi di lino è una sostanza molto ricca di antiossidanti, sostanze che riescono a proteggere le cellule dai radicali liberi. Proprio per questa ragione l'olio di semi di lino è considerato, al pari di altre sostanze quali la curcumina, un vero e proprio alimento antitumorale, anche se ovviamente è giusto mantenere le dovute cautele laddove si parli di patologie così complesse e, purtroppo, spesso anche così letali.

 

L'olio di semi di lino è un alimento molto prezioso per il sistema cardiovascolare: è stato infatti dimostrato che un consumo adeguato di questo particolare olio può regolarizzare il battito cardiaco, proteggendo il miocardio dal rischio di infarti o temute patologie.

 

Quest'olio è considerato anche un vero e proprio alleato del cervello e del sistema nervoso, essendo ricco di lecitina, allo stesso tempo inoltre può prevenire le emorroidi e proteggere, in generale, l'apparato digerente.

 

L'olio di semi di lino è inoltre considerato come un alimento dalle ottime proprietà antinfiammatorie ed antiallergiche, rivelandosi molto utile soprattutto per chi soffre di asma, e pare sia anche un grande alleato della bellezza dei capelli, conferendo loro una maggiore lucentezza.

 

Un altro importantissimo aspetto che riguarda l'olio di semi di lino riguarda inoltre le donne in gravidanza: se assunto dalla donna in questa particolare fase biologica, infatti, può favorire lo sviluppo della corteccia cerebrale del bambino, senza dimenticare che si tratta di un prodotto fortemente consigliato per i bambini nei primi mesi di vita in quanto stimola e protegge la vista.

 

Sul piano prettamente nutrizionale, inoltre, l'olio di semi di lino contiene ricche quantità di omega 3, degli acidi grassi essenziali che si rivelano particolarmente preziosi per il nostro organismo, soprattutto per nella protezione del muscolo cardiaco e dell'apparato circolatorio.

 

Gli omega 3, naturalmente contenuti soprattutto in alcune specie di pesce, sono delle sostanze tutt'altro che consuete nell'alimentazione tradizionale, al contrario degli omega 6; un consumo adeguato di olio di semi di lino, dunque, può certamente rivelarsi prezioso per ottimizzare l'equilibrio di omega 3 ed omega 6 all'interno dell'organismo.

 

Affinchè non si deteriori, l'olio di lino deve essere conservato con grande accortezza in luogo fresco ed asciutto, ed una volta aperta la confezione deve essere consumato in breve tempo, non oltre un mese.

 

Non vi sono potenziali effetti negativi legati al consumo dell'olio di semi di lino, a patto che sia lavorato e conservato in modo impeccabile nel corso di tutto il processo produttivo; allo stesso tempo, inoltre, non è certamente un prodotto indicato per chi desidera perdere peso.

 

Quanto alle dosi da consumare quotidianamente, in genere se ne suggeriscono due cucchiaini al giorno, da assumere o digiuni o nel corso dei pasti; il parere di un nutrizionista, ad ogni modo, è fondamentale, dato che solo un professionista può valutare nel complesso quali siano le esigenze nutrizionali della singola persona.

 

Insomma, l'olio di semi di lino è davvero un alimento dalle proprietà molto interessanti, che può rivelarsi preziosissimo per il benessere sotto molteplici punti di vista.

 

Riccardo G.



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Labbra screpolate : rimedi
Quanto costa la pulizia del viso?
Unghie rovinate cause

Unghie rovinate cause

[13 set 2017]

I più letti