Alimentazione Speciale

lunedý 16 maggio, 15:00

Colon Irritabile Cibi Da Evitare

Una piccola guida per chi soffre di colon irritabile



Colon Irritabile Cibi Da Evitare

Per chi ha problemi di colon irritabile è importante capire che una possibile soluzione a questo tipo di disagi risiede in una corretta alimentazione che aiuti in modo sinergico il trattamento terapeutico.
Bisogna sottolineare che una dieta che ci dica, con il colon irritabile , quali siano i cibi da evitare promuove la guarigione ma, a livello concreto per gestire efficacemente i sintomi patologici, è necessaria una cura medica.

IMPORTANZA DI UNA GIUSTA ALIMENTAZIONE
I soggetti con colon irritabile, in particolare le persone affette da Morbo di Crohn, sono inclini alla
malnutrizione per diversi motivi:
Perdita di appetito – un'alimentazione troppo scarsa o contenuta può essere causata della nausea, dei dolori addominali, dalla paura di mangiare e dall'alterazione nella percezione dei gusti.
La malattia cronica porta ad
aumentare il fabbisogno energetico del corpo. Questo è particolarmente vero durante i periodi in cui l'infiammazione si acutizza e si disperdono molti liquidi e nutrimenti a causa delle scariche intestinali.
Il disagio dovuto al colon irritabile è spesso associato ad una
cattiva digestione e all'assorbimento scorretto di proteine casearie, grassi, carboidrati, acqua ed ad una larga varietà di vitamine e minerali. Perciò ciò che viene ingerito non sempre viene sintetizzato in nutrimento per l'organismo.

CIBI DA SCEGLIERE E CIBI DA EVITARE

In generale chi soffre di colon irritabile dovrebbe mangiare in modo bilanciato e vario evitando alcuni cibi specifici. Rimane comunque necessario consultare un esperto nutrizionista che possa creare una dieta su misura rispetto ai propri bisogni, infatti non tutte le patologie che portano all'infiammazione del colon sono uguali, non tutte hanno effetto solo su questa parte dell'intestino e in più è necessario distinguere tra patologie in stato acuto e in stato remissivo.

Facciamo una distinzione generale basandoci proprio sul momento della malattia.
Per stato acuto si intende il periodo in cui il colon è effettivamente irritato e l'infiammazione è collegata a conseguenze spiacevoli per la persona come diarrea, dolori addominali, scariche di sangue e una forte sensazione di nausea. Per stato remissivo si intende il periodo in cui il soggetto interessato da colon irritabile non presenta sintomi o dolori (o almeno li presenta in maniera sporadica e limitata) ed ha bisogno di tranquillità e una dieta di mantenimento per non avere riacutizzazioni del colon irritabile.
Molti fattori possono creare il transito tra un periodo e l'altro, alcuni sono fattori psicosomatici legati a
stress e alla condizione mentale del soggetto, altri fattori sono invece esterni come l'assunzione di antiinfiammatori o una scorretta dieta alimentare. Conoscere e capire le cause che scatenano la fase acuta della malattia può essere utile per prevenire disagi e vivere una vita più serena senza dover preoccuparsi del proprio colon irritabile in maniera maniacale (e controproducente per questo tipo di disagio).


Dieta per colon irritabile in fase remissiva
Come consiglio alimentare, rivolto soprattutto a chi non ha molta dimestichezza con i sintomi del colon irritabile ,
è necessario focalizzarsi sul mantenere un buon livello di nutrizione seguendo alcuni elementi chiavi per una dieta nutrizionale ben bilanciata:

  • 8 o 10 bicchieri di acqua al giorno aiutano a prevenire la disidratazione (circa 1,5/2 litri)
  • Carboidrati ricchi di fibre solubili (farina d'avena, legumi e orzo)
  • Proteine come carne, pesce, uova, soia e pollame
  • Grassi salutari come omega-3 , olio di oliva e olio di colza
  • Frutta molto colorata senza semi e senza buccia
  • Vegetali cotti
  • Integratori di vitamine e minerali (per chi soffre di patologie legate al colon irritabile è preferibile rivolgersi ad uno specialista che possa consigliare gli integratori alimentari più utili e che non abbiano effetti collaterali che potrebbero peggiorare la situazione)
  • Latticini e calcio (usare sostituti in caso di intolleranza al lattosio)



Dieta per colon irritabile in fase di acutizzazione
Durante le fasi più rigide della patologia da colon irritabile è necessario sapere quali sono i cibi da evitare per cercare di diminuire e prevenire possibili disagi:

CIBI DA EVITARE

  • Tutti i cibi che in precedenza hanno causato problemi scatenando sintomi e dolori
  • Cibi con alto contenuto di fibre che stimolando l'intestino possono intensificare il dolor
  • Noccioline, frutta secca e semi: sono difficili da digerire e potrebbero arrivare “intatti” nell'intestino
  • Cibi molto grassi
  • Stimolanti come la caffeina
  • Bevande alcoliche o molto gasate
  • Cibi piccanti o molto speziati
  • Frutta e vegetali freschi (da evitare nel particolare la buccia)
  • Prugne e piselli
  • I latticini devono essere assunti con moderazione e solo se non si ha problemi nella loro digestione
  • In generale è preferibile evitare di assumere grandi quantità di cibo, per chi soffre di colon irritabile la soluzione migliore, soprattutto in questa fase, è di mangiare piccole porzioni più volte al giorno per non mettere l'intestino sotto sforzo.

CIBI DA PREFERIRE

  • Succhi di frutta
  • Purea di mela e banane
  • Cibi poco salati
  • Cerali sconditi, riso e pasta (non integrale) in bianco
  • Vegetali e patate senza buccia ben cotti
  • In caso di perdita di appetito è utile l'uso di integratori nutrizionali ed alimentari (di vitamine e minerali)
  • Proteine come carne, pesce e soia


S.S.



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Borse e Occhiaie come eliminarle in 7 mosse
Le macchie solari sul viso
Come prendersi cura dei capelli

I più letti