News

venerd́ 20 maggio, 15:31

Obesità: le patate bandite dalle tavole americane

L’America combatte l’obesità eliminando le patate dalle mense



Obesità: le patate bandite dalle tavole americane

L’obesità è problema serio che può provocare pericolosi danni alla salute delle persone.


Il grasso in eccesso, quando si trasforma in questa malattia, appunto, obesità, è giusto rivolgersi ai medici e ai centri specializzati.


L’America da anni sta cercando di adottare le politiche giuste e adatte per contrastare questo malessere, purtroppo in aumento e molto frequente nel continente.


La novità della battaglia americana contro l’obesità, è quella di eliminare le patate dalle mense e locali pubblici.


Questa decisione è stata presa come mezzo importante per combattere l’obesità, e tutelare così la salute degli americani.


Il primo passo è di eliminarle dalle mense delle scuole con il preciso intento di contrastare l’obesità pediatrica e comunque infantile.


Le patate sono l’alimento preferito dei bambini che piace molto ai grandi, ma la quotidianità del loro consumo, può comportare seri problemi di peso e grasso in eccesso.


L’intenzione è di sostituire con alimenti vegetali sicuramente più amici del nostro organismo e alleati della salute.


In America è nato un vero dibattito, e un alto nutrizionista italiano ha espresso il suo parere in merito alla patata.

 


Filippo Ongaro, asserisce, infatti, che la patata pur non avendo tante calorie, concetto ribadito a gran voce dalle maggiori industrie americane nel settore commerciale, ma afferma anche che è un alto indice di glicemia, costringendo il pancreas a produrre maggiori quantità d’insulina.


Ongaro ha affermato che hanno un basso contenuto di vitamine C, poche fibre e minerali, e invece portano una grande quantità di carboidrati.


Non è necessario bandirle totalmente, basta consumarle massimo un paio di volte la settimana.


Il professor Giorgio Calabrese invece si è schierato a favore del consumo, accusando gli americani di mangiarle solamente fritte, quando invece queste si possono essere cucinate al forno o bollite ed essere un ottimo contorno per i bambini.


L’amido contenuto nelle patate, è una fonte di zucchero, che fa bene ai muscoli perché portano energia e vitalità al fisico.


Da queste considerazioni si evince il concetto che il metodo di cottura è molto importante.


La frittura è la principale imputata del grasso e peso in eccesso e soprattutto nemica della salute.


Le patate secondo le opinioni sopra citate possono essere mangiate, cotte nel modo giusto e un paio di volte la settimana.

 

 

Tiziana Cazziero



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Miglior correttore occhiaie
Filler labbra controindicazioni
Ginnastica facciale per guance cadenti