Ricette

martedý 31 agosto, 22:21

Cucinare sano: la frittura poca ma buona

Cucinare sano: la frittura senza esagerare



Cucinare sano: la frittura poca ma buona

La frittura è un ottimo metodo di cottura per distruggere completamente batteri, spore e tossine dagli alimenti.

Questo metodo di cottura esercita questa azione sugli alimenti grazie alle alte temperature che si raggiungono.

Se il vantaggio di una buona igiene potrebbe far scegliere la frittura come metodo di cottura, sono le alte temperature dell’olio che lo rendono nocivo.

Difatti l’olio se soprattutto non di qualità si ossida e quindi può risultare pericoloso.

Quali sono allora le regole da seguire per avere una buona ed innocua fruttura?

·        Olio d’oliva: proprio per le sue caratteristiche organolettiche l’olio d’oliva è quello più indicato perché si ossida meno

·        Olio d’arachide: è un altro olio vegetale che si può usare con sicurezza

·        Usare olio bollente: prima di mettere il cibo nell’olio meglio usare olio bollente

·        Olio abbondante: l’olio deve sempre ricoprire gli alimenti

·        Usare solo una volta l’olio che poi dev’essere correttamente smaltito negli appositi raccoglitori per la raccolta degli oli usati da cucina.

·        Gli alimenti devono essere sempre tagliati in piccoli pezzi per avere una buona sterilizzazione.

Il fritto è buono, ma per la quantità di grassi che si usano e che vengono assorbiti dagli alimenti bisognerà limitarne la quantità.

Val Didi



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Miglior correttore occhiaie
Filler labbra controindicazioni
Ginnastica facciale per guance cadenti

I più letti