Mangiare Sano

sabato 11 ottobre, 21:54

Fermenti lattici probiotici: perchè consumarli?

Quali sono le caratteristiche dei fermenti lattici probiotici? Perchè sono considerati ottimi alimenti per l'intestino?



Fermenti lattici probiotici: perchè consumarli?

I fermenti lattici probiotici sono delle sostanze molto preziose per la flora intestinale, e la loro utilità è oramai ampiamente conosciuta, anche a livello di prodotti commerciali venduti nei supermercati e nella grande distribuzione. Ma che cosa sono, esattamente, i probiotici?

 

Sebbene, come detto, questo termine sia immediatamente associato alla salute dell'intestino, poche persone conoscono a quali funzioni adempiono, nello specifico, i probiotici, cerchiamo dunque di fare il punto su questo aspetto.

 

I probiotici sono dei batteri "positivi", dunque dei microrganismi che riescono, con la loro azione, ad apportare degli importanti benefici all'intestino e, in generale, a tutto l'organismo.

 

I probiotici sono delle sostanze naturalmente presenti nell'intestino, tuttavia può accadere che per determinate persone, o soprattutto in particolari condizioni psico-fisiche, sia assolutamente opportuno integrarne le quantità attraverso prodotti specifici quali, appunto, i fermenti lattici probiotici.

 

Le quantità di probiotici presenti nell'intestino possono essere alterate da abitudini alimentari poco equilibrate, da vizi quali il fumo e l'alcol, dal consumo di medicinali, o anche da periodi di particolare stress fisico o mentale; in questi frangenti, dunque, l'utilizzo di integratori a base di probiotici può essere vivamente consigliato.

 

Di fatto i probiotici riescono a contrastare i batteri "negativi", dunque le principali minacce alla salute dell'intestino, sia sottraendo loro nutrimento e risorse, sia ancorandosi alle pareti intestinali ed evitando così che questi spazi vengano occupati da microrganismi nocivi.

 

I fermenti lattici probiotici sono sicuramente un ottimo prodotto per chi ha questo tipo di necessità; non tutti gli alimenti che vengono considerati come tali, tuttavia, presentano il medesimo livello qualitativo.

 

In alcuni casi, infatti, la presenza di probiotici tra gli ingredienti del prodotto non si rivela effettivamente utile all'intestino, dal momento che elevate percentuali di queste sostanze non vengono effettivamente assimilate dall'organismo.

 

Per scegliere dei prodotti di qualità è sicuramente un'ottima soluzione quella di optare per dei latticini che contengano, al loro interno, dei microrganismi in grado di stimolare e di sviluppare i probiotici presenti al loro interno.

 

Il nome scientifico di questi microrganismi, la cui effettiva utilità per la flora intestinale è stata confermata da specifici studi a carattere scientifico, è divenuto in alcuni casi un vero e proprio marchio commerciale, dal momento che le aziende che li hanno individuati attraverso le proprie ricerche di laboratorio li hanno resi degli autentici strumenti di marketing.

 

Questi prodotti, ad ogni modo, sono sicuramente tra i migliori sul mercato, e possono effettivamente garantire un prezioso apporto al benessere intestinale.

 

I fermenti lattici probiotici sono spesso definiti anche come simbiotici, ma che cosa significa?

 

Il termine "simbiotici" indica appunto dei prodotti che, al loro interno, non hanno esclusivamente delle quantità di probiotici, ma al contrario contengono anche dei prebiotici, ovvero delle sostanze non digeribili che riescono tuttavia a fornire, ai probiotici, il nutrimento che necessitano per svilupparsi in modo ottimale.

 

La combinazione tra probiotici e prebiotici, dunque, è un autentico toccasana per l'intestino.

 

Dal punto di vista pratico, dunque, i fermenti lattici probiotici possono rivelarsi utili per favorire la regolarità intestinale, per scongiurare, come detto, il proliferare di batteri potenzialmente pericolosi, per attenuare allergie alimentari ed intolleranze, ed anche per fornire un valido aiuto nel contrasto al colesterolo.

 

Dal un punto di vista puramente scientifico i fermenti lattici sono da considerarsi un sottogruppo dei probiotici, essendo appunto delle tipologie di probiotici particolari che riescono a produrre, nell'intestino, dell'acido lattico.

 

Aldilà di questa distinzione scientifica, i fermenti lattici probiotici possono essere effettivamente degli ottimi alimenti per il benessere della flora intestinale, ma è importante saper scegliere, tra così tante proposte, esclusivamente dei prodotti di qualità.

 

Riccardo G.

 

 



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Come prendersi cura dei capelli
L’ acne giovanile : rimedi e cause
I prodotti Carita Ideal

I prodotti Carita Ideal

[23 feb 2017]

I più letti