Dietetica

mercoledì 10 luglio, 01:26

Calorie alimenti più comuni

Alcuni esempi di calorie degli alimenti più comuni



Calorie alimenti più comuni

Quali sono le calorie degli alimenti più comuni? Conoscere l'apporto calorico degli alimenti che siamo più abituati a consumare si può rivelare davvero interessante, anche per evitare di eccedere rispetto al fabbisogno calorico consigliato.

 

Ovviamente, proporre un elenco completo delle calorie corrispondenti a tutti gli alimenti è alquanto difficile, dal momento che i cibi che si possono consumare sono numerosissimi; può essere utile, tuttavia, fornire dei valori indicativi riguardo agli alimenti che siamo più soliti mangiare durante la giornata.

 

Di norma, l'apporto calorico di un alimento viene indicato in relazione a 100 g di prodotto, in questo caso, tuttavia, evitiamo di utilizzare questo termine, soffermandoci piuttosto sulle quantità del prodotto stesso, in relazione alle porzioni tradizionali.

 

Nella prima colazione, una brioche fornisce circa 200-300 calorie, e l'apporto complessivo di una colazione media è pari a 300-350 calorie. Meglio evitare i biscotti nel latte, dal momento che un singolo pezzo può contenere fino a 50 calorie, molto meglio scegliere alimenti leggeri, come delle fette biscottate, della marmellata e del latte.

 

A proposito, una tazza di latte di medie dimensioni, arricchita da 2 cucchiaini di zucchero, fornisce in media 150 calorie.

 

Per quanto riguarda i primi piatti, l'apporto calorico può spaziare in maniera notevole: si oscilla dalle 200-250 calorie di riso e minestre alle 600 calorie di piatti come gnocchi, lasagne, pasta al ragù.

 

Nei secondi piatti il pesce è uno dei meno calorici, pur avendo un profilo nutrizionale davvero pregevole: la quantità di calorie spazia dalle 100 alle 200, cifra che cresce nel caso in cui si tratti di pesce fritto.

 

Una fetta di carne contiene circa 200 calorie, quantità che si dimezza nel caso delle carni bianche, ovvero del pollo.

 

Tra i contorni, il più leggero è sicuramente rappresentato dall'insalata, con appena 100 calorie, ben più elevato è invece l'apporto calorico di una porzione di patatine fritte, che può toccare anche le 400 calorie.

 

Le calorie della pizza oscillano dalle 600 alle 800, a seconda del modo con cui è condita, ragion per cui è lecito considerare la pizza come un intero pasto.

 

Una pagnotta di pane contiene circa 150 calorie, cifra che scende leggermente nel caso in cui si tratti di pane integrale.

 

Tra la frutta, è molto leggero l'apporto calorico di piccoli frutti quali l'albicocca o il fico, con appena 20 calorie, mentre una banana può fornire fino a 100 calorie.

 

L'apporto calorico medio di un dolce, come ad esempio un semplice gelato, è di 300 calorie, ed anche le bevande alcoliche non sono affatto da trascurare da questo punto di vista: un solo bicchiere di vino, infatti, contiene ben 100 calorie.

 

Insomma, queste indicazioni di carattere piuttosto generale relative alle calorie degli alimenti più comuni possono sicuramente essere un utile punto di riferimento se si vuol seguire una dieta attenta.

 

Riccardo G.



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
L' herpes labiale e i 15 rimedi veloci per favorirne la guarigione
Come eliminare i peli incarniti sulle gambe con 8 rimedi casalinghi
Doppie punte e i 10 rimedi della nonna per evitarle

I più letti