Mangiare Sano

mercoledý 27 giugno, 18:49

Le calorie della frutta

Le calorie della frutta



Le calorie della frutta

A quanto ammontano le calorie della frutta? E' inutile dire che non esiste una risposta univoca a questa domanda, dal momento che esistono centinaia di diversi frutti, ognuno dei quali ha un profilo nutrizionale ed un apporto calorico profondamente diverso dagli altri.

 

In generale, la frutta è senza dubbio un alimento preziosissimo, per il quale è sempre bene prevedere degli spazi adeguati all'interno della propria dieta, soprattutto per la massiccia presenza di vitamine e di sali minerali, utilissimi soprattutto nei mesi più caldi.

 

Le calorie della frutta, mediamente, non sono elevate, di conseguenza nella maggior parte dei casi la frutta può essere tranquillamente consumata anche da chi sta seguendo una dieta dimagrante o da chi ha particolari esigenze in fatto di alimentazione; tuttavia, come detto, da frutto a frutto vi possono essere delle differenze evidenti, che è bene conoscere per scegliere quelli più adatti alla propria dieta.

 

Cerchiamo di fornire, dunque, alcuni utili esempi per quanto riguarda le calorie della frutta.

 

Uno dei frutti con la minore quantità calorica è senza dubbio l'anguria, essendo composta da acqua per grandi percentuali, con appena 16 calorie ogni 100 grammi. 

 

Altri frutti con bassi apporti calorici sono la pesca (29 calorie per 100 grammi di prodotto), l'albicocca (31), l'arancia (34), la ciliegia (41), la prugna (43), il kiwi (46).

 

Per quanto riguarda invece i frutti con il maggiore apporto calorico fa davvero storia a sè il dattero, con una quantità di calorie unica per essere un frutto: ben 303 per 100 grammi.

 

Altri frutti con dei livelli di calorie piuttosto elevati, ma comunque ben lontani da quelli del dattero, sono il caco (68), la banana (65) e l'uva (65).

 

Sia ben chiaro, ad ogni modo, che la quantità di calorie contenute in un frutto, così come in qualsiasi altro alimento, non è sufficiente per comprendere se il prodotto sia dietetico o meno; chi ha problemi di linea infatti deve essere attento soprattutto alla quantità di grassi.

 

La frutta ha pressochè sempre delle quantità di grassi molto basse, dunque da questo punto di vista c'è poco da preoccuparsi; alcune tipologie di frutto, tuttavia, contengono elevate quantità di carboidrati, come ad esempio la banana, il caco, l'uva, il mandarino; anche in questo caso il netto primato spetta al dattero, con 73 grammi di carboidrati ogni 100 grammi di prodotto.

 

Avendo ben presenti le calorie della frutta, dunque, è certamente più agevole scegliere i frutti più indicati per la propria dieta sulla base delle proprie esigenze nutrizionali, anche nel caso in cui si stia seguendo una dieta per dimagrire.

 

Riccardo G.



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Pelle spellata dal sole 6 rimedi
Orecchie tappate tutto quello che dovete sapere
Funghi della pelle come curarli in 8 modi

I più letti