Dietetica

venerdý 10 giugno, 12:02

Fruttarismo e Dieta Fruttariana

Il Fruttarismo, uno stile di vita e un modello alimentare



Fruttarismo e Dieta Fruttariana

Sai di preciso cosa si intende con la parola Fruttarismo? Chi stabilisce le regole per distinguere cosa definire un frutto e cosa una verdura? Possono le bacche e i fiori essere considerati alimenti per una dieta fruttariana? O no?

Possiamo studiare le definizioni di fruttarismo da wikipedia: “è una filosofia che porta il soggetto ad un'alimentazione vegetariana che prevede solo frutti […] sono esclusi tutti i prodotti di origine animale ma anche tutti i prodotti di origine vegetale che non derivino dai frutti […].”

Oppure possiamo discutere altre definizioni di fruttarismo in ordine di rigidità:

  • la dieta fruttariana è una dieta basata principalmente sulla frutta
  • alcuni definiscono un soggetto fruttariano se la sua dieta è composta almeno al 75% da frutta
  • versioni più integrali del fruttarismo lo introducono come un regime alimentare estremamente rigido che si compone di una dieta esclusiva di frutta cruda e semi.

 

Proprio per la rigidità che traspare da alcune definizioni di fruttarismo porta molti a considerare la dieta fruttariana non come una semplice abitudine alimentare ma una vera e propria religione.
Per stessa ammissione di chi segue questa pratica, il fruttarismo implica una forte componente spirituale legata ad una concezione diversa della natura e del rapporto che l'uomo deve avere con l'ambiente che lo circonda. I fruttariani tendono inoltre a dissociarsi dalla cultura consumistica guidata dalla comunicazione di massa e vogliono rifondare il modo di percepire il cibo.
Per il fruttarismo sapere che si sta consumando il cibo in maniera corretta per salvaguardare il mondo è importante tanto quanto prendersi cura del proprio benessere fisico. Secondo questa percezione la vegetazione incontaminata è un qualcosa di naturale, colorato e pieno di vita; che ci offre il modo più naturale e soddisfacente di nutrirci: i frutti.



Il fruttarismo non è solo una dieta per naturalisti ed ambientalisti, attrae anche VIP e persone che coscientemente cercano una dieta che migliori la loro vita.
Alcuni arrivano anche a dire che una dieta fruttariana possa in qualche modo essere la chiave dell'
immortalità.
Tuttavia gli stessi promotori del fruttarismo etichettano questa dichiarazione come una
bufala e invitano a diffidare da chi promette effetti più che miracolosi dall'alimentazione fruttariana, esiste la possibilità di allungare la propria vita seguendo i giusti consigli alimentari ma nulla può dare l'immortalità.


FRUTTARISMO: COSA MANGIARE?

Grazie al progresso tecnologico questo è il miglior momento per praticare una dieta fruttariana. Infatti non è necessario preoccuparsi di che periodo dell'anno sia visto che si può facilmente trovare frutta fresca di stagione proveniente da diverse zone climatiche sparse nel mondo. Per seguire il fruttarismo si può abitare a Londra, a New York o a San Paolo senza avere sostanziali differenze nella disponibilità di alimenti fruttariani tra cui poter scegliere.
Per scegliere i migliori componenti della nostra alimentazione orientata al fruttarismo dobbiamo basarci su alcuni fondamentali fattori.

IMPORTANZA DELLA FRESCHEZZA

Per definire cosa sia la freschezza di un frutto ci basiamo sul suo gusto, sul suo aspetto e sul suo contenuto di acqua. Questi aspetti ci aiutano a capire la qualità degli alimenti che stiamo introducendo nel nostro organismo, nel fruttarismo (ma in generale in tutti i tipi di alimentazione) è importante capire e saper valutare ciò che mangiamo. Se un alimento ci appare dal gusto dall'aspetto dubbio è scontato cercare di evitarlo, inoltre mangiare cibi deidratati, e poi reidratati, non è la scelta migliore per il nostro corpo.



COME MANGIARE

  • Mangiare molto, fare diversi pasti e spuntini durante tutto l'arco della giornata.
  • Mangiare semplice, come fanno gli animali in natura è consigliabile mangiare un solo alimento alla volta fin quando non si avverte la sazietà.
  • Mangiare salutare, cercare di evitare i cibi che possono creare squilibri e malattie alimentari.
    Molti problemi di salute sono legati al modo in cui i pasti vengono preparati. Il fruttarismo evita per fondamento la cottura degli alimenti, processo in cui si perdono molte delle sostanze nutritive naturalmente contenute nella frutta e che può portare a causa delle alte temperature alla formazione di pericolose sostanze cancerogene che il nostro organismo non riuscirà a smaltire.



RACCOMANDAZIONI CONCLUSIVE

Scegliere il fruttarismo come stile di vita è sicuramente una decisione drastica che richiede una preparazione fisica di almeno cinque anni. Tentare il fruttarismo in maniera integrale e assoluta può avere seri danni sulla salute del proprio organismo. Alcune soluzioni possono essere quelle di integrare la dieta fruttariana con altri tipi di alimentazione per non creare improvvisi squilibri. Rimane comunque doveroso per la propria salute consultare un nutrizionista esperto che aiuti e consigli quale tipo di alimentazione è più adatta ai bisogni specifici del nostro corpo.

S.S.



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
L' herpes labiale e i 15 rimedi veloci per favorirne la guarigione
Come eliminare i peli incarniti sulle gambe con 8 rimedi casalinghi
Doppie punte e i 10 rimedi della nonna per evitarle

I più letti