Mangiare Sano

martedě 18 gennaio, 19:19

Vitamina B9 l’acido folico, perché è cos’ì importante?

Assumiamo questa vitamina B9, necessaria e vitale.



Vitamina B9 l’acido folico, perché è cos’ì importante?

La vitamina B9 o acido folico così come spesso è menzionata e maggiormente conosciuta, è importante per il nostro organismo e fondamentale il suo consumo, soprattutto per le donne in gravidanza.

 Vediamo quali sono le sue utilità per il nostro organismo. L’acido folico si trova nei cereali, nel lievito di birra, e nelle verdure a foglia verde, soprattutto negli spinaci. 

Questa vitamina B9 è di recente scoperta, ed è stata valutata la sua importanza per il nostro benessere, come sostanza fondamentale e necessaria, per tutelare alcuni sistemi vitali del nostro corpo.

La vitamina B9 agisce nei processi dell’emoglobina e in quella di alcuni amminoacidi, una tra queste la metionina e l’acido glutammico.

Questi ultimi appartengono a quei processi che sono fondamentali per la crescita e il buon funzionamento del sistema nervoso.

Quando l’apporto di questa vitamina B9, inizia, a non essere sufficiente, s’iniziano a verificare dei sintomi particolari, che possono e devono essere individuati come dei veri campanellini di allarme.

Tra i sintomi più evidenti c’è la carenza fisica, ossia, una insolita stanchezza, apatia, inappetenza, comprese difficoltà di concentrazione psichica e mnemonica.

L’acido folico è strettamente collegato al sistema nervoso e al fattore della crescita, proprio per questo motivo, è anche indicata come vitamina amica dei bambini.

Una particolarità di questa vitamina che spesso è sconosciuta, è che alcuni batteri della flora batterica producono acido folico, per cui quando si verificano degli eventi tali da ostacolare il corretto funzionamento del sistema digerente, come per esempio l’aver assunto degli antibiotici dannosi per la flora batterica, potrebbe verificarsi di conseguenza un calo di questa vitamina.

Per questi motivi sopra citati, il suo apporto è necessario nelle quantità indicate di circa 200mg al giorno sia per l’uomo che per la donna. Per le donne in gravidanza la quantità consigliata raddoppia in virtù del prossimo nascituro, che ha bisogno del sostegno di questa vitamina B9 all’interno il grembo della madre, per contrastare eventuali carenze e il manifestarsi la patologia della spina bifida.

Oltre agli alimenti che contengono acido folico, quando necessario, come detto soprattutto in gravidanza è necessario integrare la vitamina B9 con degli integratori specifici.

Tiziana Cazziero



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Sapone allo zolfo contro i brufoli
Come smettere di mangiarsi le unghie
Miglior correttore occhiaie

I più letti