Mangiare Sano

giovedý 01 aprile, 16:23

Obesità: conoscere i rischi

I rischi per la salute associati all'obesità ed al sovrappeso



Obesità: conoscere i rischi

L'obesità è una condizione medica sempre più diffusa, soprattutto nei paesi sviluppati dove la disponibilità alimentare non rappresenta certo un problema.

 

In termini medici, l'obesità viene definita come la condizione caratterizzata dall'accumulo eccessivo di grasso corporeo, a differenza del più generico sovrappeso che non è necessariamente legato all'eccesso di grasso corporeo, ma può anche essere dovuto ad un accumulo di liquidi o ad uno sviluppo muscolare particolarmente marcato.

 

Nella maggior parte dei casi l'obesità è la conseguenza di uno squilibrio tra la quantità di calorie assunte con la dieta e la quantità di calorie consumate o bruciate attraverso l'attività fisica, con netta prevalenza della prima. Più raramente consegue a disfunzioni ormonali, come ad esempio si verifica nell'ipotiroidismo o nella sindrome di Cushing (in genere causata da un'eccessiva produzione di cortisolo da parte delle ghiandole surrenali, oppure dal consumo prolungato di alte dosi di corticosteroidi di sintesi).

 

Anche se molti considerano l'obesità semplicemente come un problema estetico, in realtà bisogna ricordare che essa rappresenta in primo luogo un problema medico. E' noto infatti che l'obesità è uno dei principali fattori di rischio associati ad un'ampia gamma di malattie croniche, quali diabete, ipertensione, patologie cardiovascolari, artrosi, apnea notturna ostruttiva e addirittura alcuni tipi di tumore.

 

E' pertanto evidente quanto sia importante, per le persone obese, perdere almeno in parte il grasso corporeo in eccesso. E' stato infatti dimostrato che, in questi soggetti, è sufficiente la perdita di appena il 5-10% del peso corporeo per ridurre drasticamente il rischio di sviluppare le patologie sopra ricordate.

 

Il trattamento dell'obesità è uno solo: dimagrire. Facile da dire, ma non così facile da conseguire. Dieta ed attività fisica sono i punti cardine del trattamento dell'obesità.

 

In linea generale, la dieta dovrebbe apportare il contenuto minimo indispensabile di grassi e calorie, e nel contempo fornire all'organismo, in quantità corretta e bilanciata, tutti i nutrienti essenziali, in particolare acqua, vitamine, minerali, nonchè aminoacidi ed acidi grassi essenziali. Dovrebbe inoltre essere pianificata individualmente secondo le esigenze specifiche di ciascun paziente obeso e, quando necessario, integrata con opportuni prodotti dimagranti e/o integratori nutrizionali.

 

Per quanto riguarda l'attività fisica, 30 minuti al giorno per almeno 5 giorni alla settimana sono i livelli minimi raccomandati. Ovviamente, anche in questo caso, lo specifico programma di esercizio (quale attività fisica svolgere, con quale livello di intensità e per quanto tempo) dovrà essere adattato alle singole esigenze di ciascun paziente.

 

Esistono anche farmaci sotto prescrizione e particolari procedure chirurgiche dirette al trattamento dell'obesità, anche se tali trattamenti devono essere intesi solo come strumenti di supporto alla terapia, che non può prescindere dall'adozione di un corretto programma dietetico e di attività fisica. Inoltre si ricorda che i farmaci e le procedure chirurgiche per dimagrire non sono privi di rischi per la salute, e pertanto vengono raccomandati solo nei casi di obesità estrema o nei soggetti in cui la sola dieta e l'esercizio non abbiano dato risultati soddisfacenti (sempre se correttamente seguiti).

 

Chiara De Carli 

 



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Sapone allo zolfo contro i brufoli
Come smettere di mangiarsi le unghie
Miglior correttore occhiaie

I più letti