News

mercoledì 13 aprile, 11:10

Unità d'Italia a tavola

L'unità d'Italia si scopre anche a tavola



Unità d'Italia a tavola

Unità d'Italia.

L’Italia ha 150 anni, quindi è bello scoprire luoghi “minori” che però sono stati fondamentali nella storia. 

Vi vorrei suggerire un percorso che segue la via delle delizie enogastronomiche di una terra che fu di confine, confine tra il Regno delle due Sicilie e lo Stato Pontificio, tra la provincia di Teramo e Ascoli Piceno

Da dove si parte? 

Da Ascoli Piceno che è una delle più affascinanti città storiche d’Italia. Ascoli è nota per le prelibate olive all’ascolana. Quindi è proprio da questa preziosa delizia che il nostro viaggio culinario comincia con degustazioni nei tanti ristoranti della città. 

Seguendo il nostro percorso del gusto dell’Unità d’Italia arriviamo a Civitella del Tronto nota per la celebre fortezza, ultima a cadere in difesa del Regno delle Due Sicilie nel 1861. A Civitella del Tronto molti piatti hanno nomi che rievocano la storia di questa città fortezza. Cominciamo con le ceppe che è una tipica pasta fatta a mano. Come secondi piatti potremmo gustare un filetto alla Borbonica o lo spezzatino alla Franceshiello. Dove si va a mangiare? non c'è che l'imbarazzo della scelta di ristoranti e locande ai piedi della fortezza. 

Una visita nei tanti villaggi di montagna nel Parco del Gran Sasso e dei Monti della Laga offre percorsi a tema nella natura e tante sagre enogastronomiche della tipica cucina montana delle zona. Formaggio fritto, pecora alla callara, castagne e tante altre. 

Se si segue fino al mare il fiume Tronto, confine naturale tra il Regno delle Due Sicilie e lo Stato Pontificio, oggi confine tra due regioni come Abruzzo e Marche, si può gustare del pesce sempre fresco nei tipici ristorantini sul mare gustando il tipico brodetto di pesce. 

Quale migliore base di partenza per percorso enogastronomico dell’Unità d’Italia

Villa I Due Regni è incastonata alle pendici dei Monti Gemelli vicino al Parco del Gran Sasso e dei Monti della Laga, sulla storica strada n. 81 la “Mare Monti” o Piceno Aprutina tra Ascoli Piceno e Civitella del Tronto dove esisteva il confine tra il Regno Borbonico e lo Stato Pontificio, quindi è la location ideale per seguire questo itinerario del gusto. 

Val Didi 



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Qual è la differenza tra i colpi di sole e le meches? Quale scegliere?
Perché preoccuparsi per una cicatrice? Mederma Gel Topico per cicatrici
La bellezza dall'interno: Merz Spezial