Dietetica

giovedě 28 aprile, 16:55

La dieta drenante

I segreti per ridurre i liquidi in eccesso



La dieta drenante

L’estate arriva e la dieta per liberarsi dei liquidi in eccesso diventa importante.

Sentiamo spesso questa parola”Drenante” ma che significa? Che cosa dobbiamo fare affinché una dieta sia drenante?

Questo termine deriva dal verbo drenare che nel gergo agrario, significa togliere l’acqua in eccesso nel terreno.

Lo stesso meccanismo avviene deve essere attuato al nostro organismo, per eliminare i liquidi in eccesso nel nostro organismo, che può generare terra fertile per la cellulite.

Per ottenere l’effetto drenante all’interno del nostro fisico, ci sono tante piccole accortezze che si devono seguire.

Primo fa tutti bere almeno due litri di acqua al giorno, ma bere e dissetare il nostro organismo anche con bevande che abbiamo questa specifica funzione.

Il tè verde per esempio ha un effetto drenante, così come ci sono molte tisane drenanti  con esito diuretico.

Inoltre per sostenere questo risultato ci sono anche altri prodotti utili, che incidono sulla ritenzione idrica.

I loro elementi naturali sostengono le funzioni vitali del corpo, favorendo la diuresi e la liberazione dei liquidi e delle tossine in eccesso.


Con dieta drenante si vuole identificare un regime alimentare non solo mirato a far perdere peso, ma soprattutto ideato per far sgonfiare il nostro fisico dai liquidi in eccesso trattenuti dal nostro corpo.

 

Gli alimenti che non devono assolutamente mancare quando ci si vuole liberare dai liquidi in eccesso, sono: la frutta la verdura e le proteine, limitare al minimo il consumo dei carboidrati.

 

Con questa dieta drenante si effettua all’interno del nostro fisico una sorta di purificazione che innesca un meccanismo diuretico, che favorisce il facile transito intestinale.

 

La dieta può aiutare a sgonfiarci dai liquidi in eccesso, ma è importante individuare i possibili errori che hanno originato il trattenimento dei liquidi in eccesso.

 

Il sale e il suo abuso in cucina, rappresenta la prima reale causa della ritenzione idrica.

La prima indicazione che arriva dal dietologo o dal nutrizionista, è quella di limitare il suo uso negli alimenti, e di insaporire i piatti eventualmente con le spezie e gli aromi.

 

Tiziana Cazziero



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Sandoz

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Creme viso dopo l'estate
Corpo: dopo l’estate
Capelli dopo l'estate

Capelli dopo l'estate

[22 ago 2014]

I più letti