Dietetica

giovedý 07 aprile, 17:38

Dimagrire : la dieta della primavera

Alimentazione, i consigli per la primavera



Dimagrire : la dieta della primavera

La dieta è una cosa seria, così come dimagrire e perdere peso.

Il desiderio di rimettersi in forma prima dell’estate è il sentimento che avvicina gran parte della persone in questo periodo, sia uomini e sia donne.

I centri benessere sono presi d’assalto e le palestre sempre più affollate, per non parlare poi della ricerca alla dieta perfetta che ci faccia perdere in fretta quei tanto antipatici chili di troppo accumulati durante l’inverno.

 

Oggi vi diamo qualche consiglio sulla dieta della primavera.

Fermo restando che una dieta deve essere proscritta dal medico, da un dietologoo da un nutrizionista riconosciuto tale, diamo qualche suggerimento su come e cosa mangiare in questo periodo che possa aiutarci a farci perdere peso.

I principi fondamentali, sono sempre quelli associati a una corretta alimentazione sana, che sia prima di tutto amica della nostra salute.

 

Seguono così una modesta attività fisica, che può essere un’attività sportiva in palestra, il nuoto, oppure anche una passeggiata veloce, o una corsetta anche non troppo veloce, che dia al nostro corpo il giusti approccio con il movimento fisico.

 

Se non avete mai fatto attività sportiva, sarà necessario rivolgersi al proprio medico curante per un controllo generale, per assicurarci delle condizioni fisiche idonee, senza correre il rischio di cadere vittime di spiacevoli episodi fisici ai quali siamo impreparati.

 

Generalmente la dieta della primavera prevede un regime alimentare di circa 1400 calorie, dove l’importante è pesare gli alimenti per assicurarsi il giusto apporto di alimenti, e quindi le giuste quantità di vitamine e minerali, fondamentali per la salute del nostro organismo.

 

La colazione può essere rappresenta da una tazza di latte scremato o parzialmente scremato.

Io consiglio la prima soluzione, perché è senz’altro più leggera, e in aggiunta potete inserire 4 biscotti magri meglio se integrali o 4 fette biscottate.

 

Lo spuntino della mattina e la merenda del pomeriggio prevedono in genere uno yogurt, o un frutto, oppure una tazza di tè verde, ricco diantiossidanti, e soprattutto dalle forti proprietà diuretiche.

 

Il pranzo può essere completo del primo e del secondo con tanto di contorno, purché rispettiate le dovute regole.

 

La quantità del primo deve essere circa di 60,70 grammi, il condimento deve essere assolutamente privo di grassi, aggiungete delle verdurine cotte al vapore o grigliate e un cucchiaio di olio extravergine di oliva.

Il secondo prevede 150 gr. di carne ai ferri, o 200 grammi di pesce.

La cottura e i condimenti sono importanti in regime di dieta.

Una buona dieta che dia dei risultati duraturi dura circa dalle 3 alle 6 settimane. Non dimenticate di eliminare gli zuccheri, e i condimenti elaborati, e bere circa due litri di acqua al giorno.

 

Tiziana Cazziero



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Depilazione definitiva : controindicazioni
Labbra screpolate : rimedi
Quanto costa la pulizia del viso?

I più letti