Dietetica

venerdý 22 aprile, 18:39

Dieta a Zona: come funziona

Dieta, trovare quella giusta



Dieta a Zona: come funziona

La dieta ormai rappresenta un argomento molto vasto, e ormai ne esistono una moltitudine di tipi differenti, e con principi spesso dissonanti tra loro.

La dieta degli ultimi anni che ha preso clamore e che ha riscosso un discreto successo, è stata la famosa dieta a zona.

In commercio esistono anche dei prodotti che seguono il  principio della dieta a zona :  gli Enerzona .

Questi alimenti seguono, infatti, il principio della dieta a zona in quanto sono costituiti dai macronutrienti, che seguono proprio lo stesso fondamento di questa dieta.

 


C’è chi afferma di aver trovato giovamento con la dieta a zona, e di aver trovato e acquistato il peso forma e si dichiara soddisfatto, e chi invece afferma decisamente il contrario.


Questa segue un principio un po’ particolare e non rappresenta la solita dieta.


Questa dieta è stata scoperta e ideata negli anni ’90 da Barry Sears, un nome affermato in America nel campo della ricerca laureato in biochimica.

 


Con il termine zona intanto si vuole identificare una condizione ipotetica, secondo la quale, il nostro organismo acquista la sua massima efficienza e salute.

 

Questa dieta a zona è strettamente correlata al buon funzionamento ormonale.

Spears, infatti, afferma che avere una buona regolazione ormonale significa anche essere in buona salute.


Spesso quando quest’ultima presenta delle anomalie, allora è il momento d’intervenire per regolare il funzionamento ormonale, che può essere quindi regolato con quest’alimentazione particolare e speciale.

 

Il fine di quest’alimentazione prevede di raggiungere all’interno del nostro corpo un presupposto fondamentale, e cioè quello di far aumentare la massa magra e far diminuire quella grassa.

 

Significa quindi avere più forza fisica e di conseguenza anche una buona salute.


Per questo suo principio è soprattutto usata dagli atleti.


Con la dieta a zona il fisico può raggiungere il miglior stato di salute seguendo un principio fondamentale che sta nell’assimilare i macronutrienti quindi carboidrati proteine e grassi seguendo un’indicazione di suddivisioneparticolare delle sostanze, rispettivamente: 40%, 30% , 30%.

 

Tiziana Cazziero



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Lievito di birra, come assumerlo ?
Sapone allo zolfo contro i brufoli
Come smettere di mangiarsi le unghie

I più letti