Dietetica

venerdì 25 febbraio, 12:14

Cellulite : combatterla con i fanghi

Curare la nostra bellezza



Cellulite : combatterla con i fanghi

La cellulite è un termine che al solo nominarlo mette in crisi migliaia di donne e giovani ragazze che si trovano a combattere questo fastidioso e antiestetico problema.

 

La cellulite nasce dal sovraccarico calorico che colpisce la parte interna dell’epidermide, dove gli accumuli di grasso adiposi, quando sono in eccesso, fuoriescono dalle loro sedi native, per deporsi negli stati più superficiali della pelle.

 

Quali sono i rimedi per contrastare l’avanzamento della cellule e far scomparire quel terribile effetto buccia d’arancia sulle nostre gambe?

In commercio esistono tanti prodotti atti a questa soluzione, creme, fiale, e fanghi anticellulite, conosciamoli meglio.

 

Un prodotto che spicca sempre è quello dei Fanghi d’Alga Guam. Questo prodotto ha riscosso un clamoroso successo, per le proprietà in esso contenute, e soprattutto per i successi confermati da quanti li hanno usati.

 

I fanghi anticellulite sono facili da utilizzare, quello di cui bisogna munirsi è del tempo da dedicare a noi e tanta pazienza.

 

I fanghi si stendono con le mani sulle parti interessate, è consigliabile avvolgere queste con la pellicola trasparente e o la carta argentata.

Devono stare in posa circa 45 minuti, trascorso il tempo, vanno sciacquati con cura con un getto di acqua tiepida.

 

Noterete subito di avere una pelle al tatto più liscia e profumata. Dopo i primi trattamenti noterete una diminuzione dell’effetto buccia d’arancia, e i centimetri in meno delle vostre cosce.

All’inizio dovrete eseguire il trattamento tre volte a settimana, successivamente due,  fino al mantenimento che richiederà un ciclo a settimana.

 

Le creme sono quelle di uso comune maggiore, generalmente è il primo tipo di prodotto utilizzato ai primi segni di cellulite.

 

Quando quest’ultima diventa più aggressiva, si passa alle maniere forti, che sono appunto i fanghi e le fiale , atte a contrastare la cellulite più cattiva.

 

A tutto questo va aggiunto che la cellulite va combattuta anche con una dovuta e corretta alimentazione, bere 1,5 litri di acqua al giorno nonché una costante attività fisica, per mantenere sempre alta i livelli di circolazione del sangue, e per far bruciare i grassi.

Tiziana Cazziero



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Depilazione definitiva : controindicazioni
Labbra screpolate : rimedi
Quanto costa la pulizia del viso?

I più letti