Dietetica

lunedý 28 dicembre, 18:22

Allattamento: il modo più naturale per perdere peso



Allattamento: il modo più naturale per perdere peso

L'aumento di peso in gravidanza è un evento fisiologico, necessario a garantire un'adeguata riserva adiposa (e quindi anche energetica) per il successivo allattamento. Ma nello stesso tempo esso rappresenta un evento spesso spiacevole per molte donne.

 

Riacquistare il peso forma dopo il parto è tuttavia possibile, anche se ciò dovrebbe essere fatto in maniera graduale, nell'arco di 8-12 mesi, al fine di non compromettere la propria salute e quella del neonato. 

 

I dietologi sono concordi nell'affermare che l'allattamento al seno rappresenta la migliore strategia per perdere gradualmente il peso acquistato durante la gravidanza, senza dover apportare alcuna restrizione alle calorie ed ai nutrienti assunti con la dieta.

 

Un adeguato apporto di calorie e di nutrienti (aminoacidi, vitamine, minerali, acidi grassi essenziali) è infatti necessario per sostenere l'allattamento da parte della madre, e per consentire un'adeguata crescita e sviluppo del neonato. E' per questo che una dieta stretta o un digiuno a breve termine nel post-partum sono metodi altamente sconsigliati per perdere peso.

 

La sintesi dei componenti del latte richiede una spesa energetica enorme da parte dell'organismo materno, circa 200-500 kcal al giorno. Pertanto, se la madre sceglie di allattare al seno, il suo corpo brucerà queste calorie prelevandole dai tessuti adiposi accumulati durante la gravidanza. La perdita del peso in eccesso sarà così una conseguenza naturale e fisiologica della produzione e secrezione del latte materno.

 

Non vi sono diete speciali raccomandate per le donne che allattano. In genere viene semplicemente consigliato di seguire una dieta salutare, a basso contenuto di grassi, e di esercitare regolarmente un'attività fisica moderata. La dieta dovrebbe essere ricca di cereali integrali, frutta e verdura e con un elevato contenuto di proteine, vitamine e minerali come il calcio ed il ferro. Per mantenere un adeguato stato di idratazione dei tessuti, la madre dovrebbe inoltre bere moltissima acqua.

 

Attraverso l'allattamento è quindi possibile riacquistare il peso forma in un arco di tempo variabile dagli 8 ai 12 mesi, semplicemente seguendo una dieta sana, con pochi grassi, e senza alcun'altra restrizione calorica. Nel caso questa strategia non sia in grado di dare i risultati sperati, la donna può limitare leggermente la quantità di alimenti ingeriti, anche se ciò dovrebbe essere fatto soltanto dopo le prime 6 settimane di allattamento, al fine di non compromettere la produzione di latte.

 

In ogni caso è importante non avere fretta ed essere costanti. Portando avanti l'allattamento in modo sereno e naturale, seguendo una dieta equilibrata e praticando regolarmente attività fisica è possibile perdere lentamente il peso acquistato in gravidanza e tornare al proprio peso forma con facilità e senza compromettere la propria salute e quella del bambino.

 

Chiara De Carli



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Depilazione definitiva : controindicazioni
Labbra screpolate : rimedi
Quanto costa la pulizia del viso?

I più letti