News

martedì 24 settembre, 06:43

Alghe e Sushi, alghe e legno suscitano l'idea di una casa

Sull’isola di Læsø, in Danimarca si può comodamente dormire in una casa fatta di alghe, che così non finiscono solo nel piatto degli chef giapponesi



Alghe e Sushi, alghe e legno suscitano l'idea di una casa

Alghe e Sushi, alghe e legno suscitano l'idea di una casa. Sull’isola di Læsø, in Danimarca si può dormire in una casa fatta di alghe, che così non finiscono solo nel Sushi. L’idea di dormire in una casa fatta di alghe viene a qualcuno della fondazione Readania Byg nell’estate 2012. In un anno da quella visione quasi da casa della Sirenetta, è stata terminata  a luglio 2013 dallo studio di architettura Vandkunsten. La casa ha seguito tutte le indicazioni che vengono suggerite nella preservazione della tradizione delle case tradizionali e così legno e alghe creano qualcosa di molto valido dal punto di vista dell’isolamento termico, della sicurezza e stabilità e perché riduce le emissioni di Co2 . L’uso di materiali organici trascurati è stato alla base dell’ispirazione dell’idea di usare le alghe, che spesso sono trascurate rispetto a materiali tecnologici ma decisamente più inquinanti. L’alga proviene dal mare e viene essiccata dal sole, non si infiamma, non marcisce, non attira i parassiti e gli insetti ed è isolante. Come il legno assorbe CO2 nelle stesse quantità.  La casa di alghe e legno consuma poco e richiede pochissima energia per il suo riscaldamento.  In Danimarca, con un consumo previsto di 20 kWh/mq/anno, questa casa viene annoverata tra quelle costruite con tecniche di basso consumo energetico.  La casa al momento lascia un’impronta negativa di carbonio pari a 8.500kg la struttura ha una impronta negativa di carbonio di 8.500 kg che significa che per ora si sta usando in modo virtuoso l’energia che serve per il suo funzionamento. Potrebbe diventare positiva l’impronta del carbonio? l’impronta di carbonio perché diventi positiva dipende dal tipo di energia che serve per il funzionamento, quindi più energia alternativa prodotta.  Questo progetto vuole soprattutto promuovere le risorse naturali trascurate, materiali alternativi e l’aspetto low-tech e bio, quindi non solo alghe e ,le alghe, non solo sul piatto.

 

 

 



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Categoria: News

Tags:
alghe,
sushi,
casa

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Doppie punte e i 10 rimedi della nonna per evitarle
10 metodi naturali per schiarire i capelli castani
I 10 usi dell' argilla verde ventilata per la bellezza e per la salute