Bambino

mercoledý 13 gennaio, 14:27

Sport e bambini



Sport e bambini

Sport e attività fisica sono sicuramente un'ottima scelta per favorire il benessere fisico dei bambini, anche nel lungo periodo. Ma non tutti gli sport sono adatti per tutti i bambini e per tutte le età.

 

In età prescolare i bambini hanno già imparato o sono in grado di imparare la maggior parte dei movimenti fondamentali, ma sono in genere ancora troppo immaturi per gli sport organizzati o per quelli di squadra. La scelta migliore in questo caso è il gioco libero, non strutturato e senza schemi.

 

Correre, saltare, rotolarsi e pedalare sono ad esempio attività che il bambino può fare liberamente, senza forzare le sue capacità motorie, senza dover rispettare schemi prestabiliti e senza doversi porre a confronto con un "coach" o un'intera squadra. E' ancora troppo piccolo per questo.

 

Dai 5 agli 8 anni di età si assiste ad un aumento della coordinazione motoria e della capacità di attenzione. Il bambino è in grado di seguire regole, insegnamenti e consigli e di capire il concetto di lavoro o gioco "di squadra". E' possibile quindi, a questa età, introdurre il bambino ad alcuni sport organizzati, come il calcio, la ginnastica, il nuoto, il tennis e le arti marziali. Infine, a partire dall'età di 8 anni, il bambino è pronto per affrontare qualsiasi altro tipo di sport.

 

Indipendentemente dall'età, vi sono alcune considerazioni che il genitore dovrebbe fare prima di introdurre il proprio bambino ad un qualsiasi sport. Innanzi tutto è necessario considerare se al bambino realmente piace l'attività fisica che gli viene proposta. Può anche capitare che egli non ami per nulla alcuno sport. Costringerlo sicuramente non è una buona scelta. E' però sempre consigliabile incoraggiarlo a qualche altro tipo di attività fisica, non necessariamente di tipo atletico, come ad esempio camminate o passeggiate all'aria aperta.

 

La seconda considerazione che il genitore dovrebbe fare riguarda il tempo. I bambini di oggi sono sempre pieni di impegni, tra scuola, corsi di musica, corsi di inglese e chi più ne ha più ne metta. Ovviamente, se la giornata del bambino è già molto densa di impegni, caricarla ulteriormente può essere più di danno che di beneficio.  

 

L'attività fisica svolge senza dubbio un ruolo importantissimo per la salute ed il benessere fisico e mentale dei bambini. A tal fine non è necessario che il bambino pratichi attività agonistiche. Deve essere semplicemente incoraggiato a muoversi ed a fare quel po' di sport o di attività fisica di cui il suo organismo ha bisogno. Meglio se facendogli vivere lo sport come un vero divertimento.

 

Chiara De Carli



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Labbra screpolate : rimedi
Quanto costa la pulizia del viso?
Unghie rovinate cause

Unghie rovinate cause

[13 set 2017]

I più letti