Bambino

giovedě 29 dicembre, 19:04

Latte materno: un toccasana per il neonato e per la mamma

Perchè allattare al seno fa bene alla salute del piccolo e della mamma?



Latte materno: un toccasana per il neonato e per la mamma

Il latte materno è senza dubbio l'alimento più indicato per il neonato, la cui nutrizione, nei primi mesi di vita, come risaputo deve comporsi pressochè esclusivamente di latte.

 

Il latte materno contiene infatti tutte le sostanze nutritive utili per garantire una crescita rapida e soprattutto sana, e soprattutto questi elementi nutrizionali sono forniti al piccolo nelle migliori proporzionalità.

 

D'altronde, non è certo un caso se la natura vuole che ogni piccolo debba alimentarsi, nei primissimi periodi di vita, direttamente dal corpo della mamma; questo è valido tanto per le specie animali quanto anche per gli umani.

 

C'è anzitutto da dire che il latte materno non è sempre uguale dal punto di vistanutrizionale, ma è interessato da alcuni significativi cambiamenti che variano con la crescita del piccolo.

 

Tra il primo ed il sesto giorno di vita del bimbo, infatti, il latte materno prende il nome di "colostoro", ed è ricco principalmente di proteine, di sali minerali, globuli bianchi e di sostanze in grado di rinforzare il sistema immunitario dell'organismo.

 

Tra il sesto ed il quattordicesimo giorno di vita, invece, il latte materno è definibile come "latte di transazione": in virtù dello sviluppo dell'apparato digerente del piccolo, infatti, diviene più calorico, con una maggiore quantità di grassi e di lattosio e una minore quantità di proteine.

 

Dopo le due settimane di vita del piccolo, invece, il latte materno può essere definito "latte maturo", e non sarà interessato da altri cambiamenti per tutto il periodo dell'allattamento.

 

In linea generale, il latte materno è un alimento molto ricco di anticorpi, ovvero leimmunoglobine che rendono l'organismo forte e resistente agli attacchi esterni, di proteine, utili alla crescita, di zuccheri, di sali minerali, e di ogni altra sostanza utile a far crescere il piccolo in maniera sana.

 

Non bisogna dimenticare, infine, che allattare al seno il piccolo è molto salutare anche per la mamma: l'allattamento favorisce il dimagrimento fisico nel post-gravidanza (si tratta infatti di una piccola attività fisica), è in grado di rafforzare la struttura ossea della donna, e stimola anche la secrezione di ormoni utili a far rientrare i variscombussolamenti tipici della gravidanza, che possono comportare piccoleproblematiche quali ad esempio la caduta di capelli post-parto.

 

Insomma, nutrire il neonato con il latte materno è davvero un toccasana, tanto per la mamma quanto per il piccolo.



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Sapone allo zolfo contro i brufoli
Come smettere di mangiarsi le unghie
Miglior correttore occhiaie

I più letti