Bambino

lunedì 01 agosto, 22:08

Alimentazione neonatale: indicazioni e consigli

Avere cura dell’alimentazione del tuo bambino fin dai primi giorni di vita



Alimentazione neonatale: indicazioni e consigli

Avere cura del tuo bambino fin dalla primissima età, significa scegliere l’alimentazione e il nutrimento ideale per lui.

Nei primi giorni di vita, il bambino è subito attaccato al seno della madre, per permettergli di nutrirlo in modo sano e nutriente.

Il latte materno è composto da tante proteine e vitamine, ideale per creare la giusta protezione immunitaria del neonato.

Inoltre le sostanze che questo contiene, sono ideali per farlo crescere sano e forte.

Inoltre il latte materno contiene anche un’elevata quantità di grassi, essenziali per la crescita e lo sviluppo del cervello del neonato.

Inoltre questo contiene anche vitamine e sali minerali nelle giuste quantità di cui necessità il bambino.

Il carico è ideale affinché i reni del neonato non siano sovraccaricati.

 

Il ferro e il calcio sono ottimi per permette al neonato di crescere in modo salutare ed equilibrato. Generalmente l’allattamento dura per quattro ma anche per sei, sette mesi.

 

Tutto dipende ovviamente dalla capacità materna di produrre latte materno.

Purtroppo, spesso può capitare che la madre per problematiche fisiologiche non produca latte materno.

Questo comporta necessariamente l’uso del latte artificiale.

Le aziende produttrici di prodotti neonatali, si adoperano per produrre il latte artificiale per renderlo il più possibile simile a quello materno.

 

Dopo i primi mesi di vita e di allattamento, la composizione del latte è destinata a cambiare, e a diventare sempre più nutriente e sostanzioso.

 

Dal quinto mese possono essere dati al bambino le prime merende a base di yogurt, ricchi di tutti i nutrienti fondamentali, per far crescere il neonato in modo sano.

 

Inizia così quello di crescita e di proseguimento, si ricorda che entro i primi 12 mesi di vita, non dovrebbe mai essere somministrato del latte intero vaccino, né fresco né a lunga conservazione.

 

Così come allo stesso modo nemmeno quello scremato o parzialmente scremato, dovrebbe essere dato ai bambini prima del compimento dei 24 mesi.

 

Ci sono, come accennato, alcune varianti di latte nutrienti, che sono ricchi di tutte le sostanze ideali per il neonato, per aiutarlo nella crescita e nel suo sviluppo.

 

Tuttavia prima del compimento del secondo anno di vita, il neonato avrà anche imparato a nutrirsi con gli alimenti solidi.

 

Già intorno al quinto mese, possono essere preparate le prime pappe con farina lattea ricco di cereali, vitamine e sali minerali.

 

 

Tiziana Cazziero



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Miglior correttore occhiaie
Filler labbra controindicazioni
Ginnastica facciale per guance cadenti

I più letti