Mangiare Sano

sabato 27 luglio, 22:38

Piante aromatiche da balcone

Quali sono le piante aromatiche che si possono coltivare tranquillamente su un balcone?



Piante aromatiche da balcone

Quali sono le più diffuse piante aromatiche da balcone? Coltivare delle piante aromatiche non è solo un hobby molto piacevole, ma significa anche avere sempre a disposizione un preziosissimo ingrediente per arricchire il sapore dei cibi.

 

Le piante aromatiche sono sicuramente ben più di un semplice dettaglio nella preparazione di una pietanza, che si tratti di primi o di secondi piatti, ma la possibilità di utilizzare queste preziose erbe come condimento è solo la principale delle loro caratteristiche.

 

A molte di queste erbe naturali, infatti, sono riconosciute delle proprietà molto interessanti: sono degli ottimi antisettici, favoriscono la digestione ed il metabolismo, hanno proprietà diuretiche, digestive, balsamiche, disinfettanti, solo per fare alcuni esempi.

 

Insomma, non ci sono davvero dubbi sul fatto che coltivare delle piante aromatiche a livello domestico possa portare degli interessanti benefici, non solo in cucina, ma non per tutte le piante di questo tipo è sufficiente un balcone.

 

Alcune piante aromatiche, infatti, hanno particolari necessità a livello di esposizione al sole e di temperatura, e soprattutto non possono essere piantate in un semplice vaso, ma necessitano piuttosto di ampie zone di terra.

 

Fortunatamente però, come noto, molte piante aromatiche si possono tenere tranquillamente anche in un comune balcone, piantandole in un vaso anche di dimensioni piuttosto ridotte; molte di queste, anzi, sono tra le migliori in assoluto quando a proprietà aromatiche e terapeutiche.

 

Quali sono dunque le piante aromatiche più adatte per essere tenute su un comune balcone?

 

Il prezzemolo, ad esempio, si presta benissimo alla coltivazione sul balcone, anche se è opportuno trasferirlo in casa durante l'inverno, in quanto risente delle temperature più basse; lo stesso accorgimento è valido per un'altra pianta molto diffusa, ovvero la salvia.

 

Anche il prezzemolo, l'erba cipollina e la menta possono risentire delle temperature nei mesi più rigidi, mentre per quanto riguarda il basilico, uno dei condimenti per eccellenza della cucina italiana, il mese di semina migliore è marzo, o comunque è bene piantarlo in primavera.

 

Un'altra pianta aromatica meno diffusa, ma comunque coltivabile tranquillamente in balcone, è il dragoncello; questa pianta tende a svilupparsi un pò di più rispetto alle altre a cui abbiam fatto riferimento, dunque bisogna intervenire periodicamente con delle leggere potature.

 

Queste sono dunque le piante aromatiche domestiche più diffuse: con delle cure tutt'altro che impegnative e con delle piccole accortezze si possono mantenere delle splendide piante anche tenendole in un piccolo vaso sul balcone.

 

Riccardo G.



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Forfora come eliminarla in 8 mosse
Come avere gambe sode e snelle in 10 mosse
Pelle scottata dal sole : 8 rimedi utili

I più letti