Bambino

martedý 05 ottobre, 05:31

educazione alimentare: Dimmi cosa mangi

educazione alimentare: strategie sane



educazione alimentare: Dimmi cosa mangi

L’industria alimentare insinua con la pubblicità che i genitori non sappiano scegliere e che solo i bambini sappiano di cosa hanno bisogno. Sbagliato, per rimediare ci sono alcune strategie di educazione alimentare e nutrizionale.

Quali sono queste strategie?

·        L’educazione nutrizionale inizia durante la gravidanza per migliorare l'alimentazione della madre. Oltre a ciò si acquisisce la consapevolezza dei rischi che errate abitudini alimentari comportano per la salute dei figli e di tutta la famiglia.

·        La promozione dell'allattamento al seno

·        Dopo l'allattamento al seno la migliore strategia è quella di offrire ai bambini uno svezzamento equilibrato e naturale

·        le porzioni devono essere adeguate all’età del bambino che si deve mangiare insieme a tavola con serenità e con il televisore spento

·        Promuovere un corretto stile di vita riducendo la sedentarietà di adulti e bambini

·        La scuola può educazione alimentare nelle mense, con la promozione dell’attività fisica e nella formazione degli insegnanti

·        I genitori con l'aiuto di medici, insegnanti, istituzioni dovrebbero essere messi in grado di riprendere il proprio ruolo e cambiare le proprie abitudini scorrette per essere di esempio ai propri figli 



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Miglior correttore occhiaie
Filler labbra controindicazioni
Ginnastica facciale per guance cadenti

I più letti