News

lunedý 30 luglio, 09:14

EASL chiede che le epatiti siano considerate come HIV e malaria

Le epatiti devono avere la giusta considerazione perchè sono anche all'origine di cancro al fegato



 EASL chiede che le epatiti siano considerate come HIV e malaria

In occasione della Giornata Mondiale dell’Epatite, l’Associazione Europea per lo Studio del Fegato (EASL) ha mobilitato le agenzie delle nazioni unite alla lotta contro le epatiti B e C, infezione molto pericolosa che uccide  oltre un milione di persone l’anno in tutto il mondo oltre aumentare il rischio di sviluppo del cancro al fegato o insufficienza epatica.

L’EASL dichiara che rispetto ad altre malattie come ad esempio, malaria, HIV, le epatiti non sono considerate della stessa gravità.

Questo provoca delle negligenze soprattutto nell’ambito del trattamento e della terapia.

Un esempio riportato per evidenziare questa disuguaglianza di trattamento è il seguente: i farmaci contro l’HIV e contro HBV (epatite B) sono forniti dal Fondo Globale per i pazienti con HIV, ma non sono accessibili per i pazienti con HBV in Africa.

Quindi si invita l’ONU a riservare all’epatite virale la stessa priorità di HIV, tubercolosi e malaria, soprattutto perché affrontare questa malattia in modo efficace significa disporre di protocolli di screening e sorveglianza in ogni regione validati dall’OMS. 



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Doppie punte e i 10 rimedi della nonna per evitarle
10 metodi naturali per schiarire i capelli castani
I 10 usi dell' argilla verde ventilata per la bellezza e per la salute