Mangiare Sano

martedý 30 marzo, 14:21

Come sconfiggere l'acidità e il gonfiore di stomaco

La dieta per combattere l'acidità e il gonfiore di stomaco



Come sconfiggere l'acidità e il gonfiore di stomaco

Alleviare l'acidità e il gonfiore di stomaco non è un'impresa particolarmente difficile: basta ricorrere a idonei prodotti antiacidi, anche naturali, da assumere all'occorrenza.

 

Più difficile è invece prevenire questi disturbi. Soprattutto perchè la prevenzione implica un cambiamento a lungo termine delle abitudini alimentari e dello stile di vita, cosa difficile da sostenere, ma non impossibile.

 

Ecco quindi le regole fondamentali per prevenire il gonfiore e l'acidità di stomaco, senza ricorrere a nessun aiuto farmacologico, ma semplicemente apportando qualche cambiamento radicale alla propria dieta.

 

1) In primo luogo è necessario limitare, o ancor meglio evitare, tutti i cibi e le bevande che contribuiscono al gonfiore ed all'acidità di stomaco, in particolare: cibi fritti e speziati, sale, carboidrati raffinati, caffè, alcol, bevande gassate e succhi di frutta.

 

2) In secondo luogo è consigliabile aumentare il consumo di cibi e bevande che, al contrario, contribuiscono ad alleviare il gonfiore e l'acidità di stomaco. L'acqua è senza dubbio di grande beneficio, data la sua azione dilavante, favorente l'eliminazione dei sali e delle tossine presenti nel lume gastrico. Altri alimenti o bevande utili a prevenire od alleviare il gonfiore di stomaco sono il the verde, il succo di mirtillo rosso, l'anguria, il sedano, i cetrioli, i carciofi e la lattuga.

 

3) In terzo luogo è necessario mangiare in quantità moderatasenza ingurgitare il cibo. A questo riguardo, per prevenire l'acidità e il gonfiore di stomaco, la soluzione migliore è quella di fare molti piccoli e frequenti pasti nell'arco della giornata, masticando accuratamente il cibo ed evitando di ingoiare aria.

 

Come in ogni cambiamento che riguardi le abitudini alimentari, anche in questo caso, ovviamente, i benefici si manifestano gradualmente, e pertanto nei primi tempi potrà essere necessario ricorrere ancora all'uso di antiacidi.

 

Tuttavia, con il passare del tempo, un tale regime alimentare potrà essere sufficiente, da solo, a prevenire il gonfiore e l'acidità di stomaco, e soprattutto il bruciore ad essi associato.

 

Chiara De Carli



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

I vostri commenti
Michele Ciao! insieme ai tuoi prezioni suggerimenti voglio lasciare qui sotto anche alcuni principi base, semplici ed efficaci... Come mangiare: - mai più di una proteina per volta (monopiatto) accompagnata da verdura fresca e CRUDA meglio se insalata - pochi latticini, meglio niente - niente zuccheri, niente dolci - amidi (pasta, cereali, patate) accompagnati da verdura. Pasta condita semplicemente con olio, o aglio olio e peperoncino VERDURE CRUDE: - ti offrono tutti i minerali possibili e immaginabili - le verdure a foglia verde hanno la stessa composizione del sangue, quindi sono un semplicemente fantastiche! - sono ricche di fibre, quindi danno mobilità al tuo intestino - e tante altre cose che ora non riesco a ricordare... sono proprio troppe :-)) FRUTTA: - va mangiata lontano dai pasti - idrata il tuo corpo, la sua acqua è "pura" perchè le impurità sono trattenute dalla pianta... - è ricca di enzimi, vitamine, minerali che sono assorbiti fino al 90% (pensa che gli amidi vengono assorbiti solo per il 50% dei loro nutrienti) - è terribilmente digeribile: in un' ora è già stata assorbita! Personalmente sto passando ad un regime di frutta e verdura cruda... ho modificato parecchio le mie abitudini perché dopo la colazione faccio un paio di spuntini a metà mattina, poi verdure crude (o leggermente cotte al vapore), e ancora frutta durante il resto del giorno... ogni tanto cereali integrali conditi leggeri... RISULTATI CHE AVRAI: - digestione perfetta - nessuna putrefazione ne fermentazioni intestinali (pensa un pò che schifo quando mangiamo proteine e amidi il cibo fermenta dentro di noi dando luogo a fenomeni di putrefazioni, soprattutto quando si mangia la carne.. ovviamente il tutto intossica l' organismo) - ero 62 kg ora sono 60 :-) ma non ho mai avuto bisogno di perdere peso - più energia perché quando ti ritrovi a mangiare tanta frutta e verdura cruda la tua digestione è veloce... è facile immaginare il contrario quando mangi tanto e sbadigli e hai sonno...
lunedý 17 gennaio, 22:40
Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Labbra screpolate : rimedi
Quanto costa la pulizia del viso?
Unghie rovinate cause

Unghie rovinate cause

[13 set 2017]

I più letti