Mangiare Sano

venerdý 20 aprile, 12:56

Caffè espresso

Cos'è il caffè espresso? Quali sono le tipologie più apprezzate?



Caffè espresso

Il caffè espresso è la tipologia di caffè più consumata ed apprezzata, e nel nostro paese come in molte altre nazioni è entrata profondamente nelle abitudini alimentari delle persone di svariate età.

 

Il caffè espresso è sostanzialmente quel tipo di caffè che viene gustato al bar, o anche a casa, ed è preparato con l'apposita macchinetta per caffè espresso.

 

Questo piccolo macchinario effettua un procedimento di torrefazione e di macinazione dei chicchi di caffè, e le migliori macchine per caffè espresso sono in grado di frantumare i chicchi in maniera molto fina; per ottenere la tipologia di caffè desiderata, è possibile regolare la macchinetta impostanto appunto la finezza della frantumazione e diversi altri parametri che influiscono sul gusto della bevanda.

 

Il caffè espresso è considerato ottimo per la prima colazione, infatti lo scelgono moltissimi italiani, ed allo stesso modo viene molto consumato dopo i pasti, in particolare dopo il pranzo, o in generale a metà mattina o nel pomeriggio.

 

Il caffè espresso è talmente radicato nelle abitudini degli italiani da essere associato alla pausa, al relax, al momento di stacco da lavoro; la cosiddetta "pausa caffè" è nota a tutti, e pressochè in tutti gli ambienti di lavoro è concessa senza problemi.

 

Ma quali sono le tipologie più diffuse di caffè espresso?

 

Il caffè ristretto, ad esempio, è più denso e si ottiene facendo fluire meno acqua nella tazzina; la sua aroma è molto forte ed il gusto deciso, ma la quantità di caffeina è ridotta.

 

Il caffè lungo, al contrario, ha un sapore meno intenso per via di una quantità d'acqua maggiore, per contro però la quantità di caffeina è maggiore.

 

Il latte macchiato prevede l'aggiunta di una piccola quantità di latte, il quale rende appunto la bevanda "macchiata", il caffè corretto invece si prepara con l'aggiunta di piccole quantità di bevande alcoliche, in particolar modo la grappa.

 

In alcune zone d'Italia, soprattutto nei mesi estivi, è molto apprezzato il caffè in ghiaccio: un tipo di caffè espresso che non è servito nella classica tazzina, ma in un bicchiere di vetro con alcuni cubetti di ghiaccio.

 

Il caffè espresso, oltre che per il gusto, è molto apprezzato in quanto contenente delle quantità di caffeina, utili per migliorare la concentrazione, l'energia e per non far sentire la stanchezza ed il sonno.

 

E' noto tuttavia che non bisogna eccedere con la caffeina, per non affaticare troppo il cuore e per non avere disturbi durante il sonno; in particolar modo chi soffre di alcune patologie deve accuratamente evitare di consumare bevande contenenti questa sostanza, e lo stesso si può dire per quanto riguarda il consumo di caffeina dei bambini.

 

Da questa esigenza è nato dunque il caffè espresso decaffeinato, una bevanda che pur conservando l'aroma e il gusto del caffè classico non contiene affatto caffeina, dunque può essere assaporata in tranquillità anche diverse volte al giorno.

 

Riccardo G.

 



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Miglior correttore occhiaie
Filler labbra controindicazioni
Ginnastica facciale per guance cadenti

I più letti