Dietetica

martedý 16 luglio, 12:58

Consumo calorico corsa

A quanto ammonta il consumo calorico nella corsa?



Consumo calorico corsa

A quanto ammonta il consumo calorico nella corsa? Conoscere qual'è il dispendio di calorie mentre si effettua una corsa è molto interessante, non fosse altro perchè questo tipo di attività sportiva è sicuramente tra le più diffuse.

 

La corsa, peraltro, è anche lo sport più praticato da chi desidera smaltire dei chili di troppo, ecco perchè sapere quante calorie di riescono a bruciare correndo è un aspetto che riguarda molti.

 

In effetti, la corsa è un ottima disciplina per chi desidera dimagrire, oltre ovviamente ad essere uno sport semplice e di grandissima efficacia: con un movimento apparentemente semplice, infatti, si riescono a tenere allenati tutti i muscoli del corpo, e soprattutto si favorisce in modo molto efficace la circolazione.

 

Per chi pratica la corsa per dimagrire, l'ideale è proseguire ad andamento moderato, prolungando l'allenamento per molto tempo; al contrario un allenamento articolato su corse rapide protratte per pochi minuti non favorisce il dimagrimento, ma soprattutto la potenza.

 

Ottimo è abbinare la corsa ad un'attività di altro tipo, come ad esempio il body building e gli esercizi per migliorare il tono dei muscoli o la massa: se si pratica della corsa subito dopo questo tipo di attività, il fisico brucia una quantità di grassi ancor superiore.

 

Veniamo al dunque, a quanto ammonta il consumo calorico nella corsa?

 

I parametri che influiscono sulla quantità di calorie bruciate sono sostanzialmente tre: Km percorsi, peso corporeo e velocità della corsa. Possiamo distinguere sostanzialmente due diversi tipi di corsa, ovvero la camminata, attività meno dispendiosa ma comunque utile, soprattutto se protratta per molto tempo, e la corsa propriamente detta.

 

Per calcolare con buona precisione le calorie consumate nella corsa si può fare riferimento a questa formula: 0,9 Kcal x Km percorsi x Kg dell'atleta.

 

Nella camminata, invece, il valore è più basso, e la formula è la seguente: 0,5 Kcal x Km percorso x Kg dell'atleta.

 

E' utile sottolineare che questi sono soltanto dei valori indicativi, dal momento che il consumo calorico può variare sulla base di molti aspetti; se si pratica corsa dopo una seduta di palestra, come detto, il consumo è molto più elevato.

 

Altri fattori che possono influire sul consumo calorico sono la tipologia del terreno e l'eventuale pendenza, lo stato di forma complessivo della persona, e persino l'eventuale presenza di vento, la quale può rappresentare una resistenza da non sottovalutare.

 

Ad ogni modo, facendo riferimento a quanto specificato, sarà certamente possibile calcolare il consumo calorico nella corsa con un buon livello di approssimazione.

 

Riccardo G.



Codice

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Consiglialimentari.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.

Farmaci Equivalenti

Gratis le Ricette di Consiglialimentari.it

Solo la tua mail per ricevere subito e Gratis la Guida iscrivendoti alla nostra newsletter

50 Ricette e Consigli per mangiare sano

E-mail:

Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy

 

Mederma
Blog Bellezza
Labbra screpolate : rimedi
Quanto costa la pulizia del viso?
Unghie rovinate cause

Unghie rovinate cause

[13 set 2017]

I più letti